Posts In Category

Professione giornalista

Le Nazioni Unite hanno affermato che, dall’inizio dell’anno, più di 18 milioni di persone – circa la metà della popolazione afghana – hanno bisogno di aiuti a causa della seconda siccità del Paese negli ultimi quattro anni. Secondo Al Jazeera, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha dichiarato la scorsa settimana che l’Afghanistan è “sull’orlo di un drammatico …

Diciotto veterani, in media, muoiono per suicidio ogni singolo giorno in America, non in un posto lontano ma proprio qui in America. Non c’è niente di basso grado o basso rischio o basso costo in nessuna guerra. È ora di porre fine alla guerra in Afghanistan. ”  Dal discorso del Presidente degli Stati Uniti Joe Biden Il massiccio e caotico …

Visto che quello per i giornalisti da parte degli editori non si è mai raggiunto nonostante i tentativi, forse sta per arrivare l’equo compenso per gli editori contro gli sfruttatori di contenuti altrui nel web. Si tratta della giusta remunerazione per l’utilizzo dei loro articoli da parte delle piattaforme online: inclusi i social network, principali accusati di furto di contenuti, …

Bradley Hope, giornalista investigativo specializzato in storie internazionali, ha raccontato una storia interessante al CPJ, il comitato internazionale di protezione dei giornalisti.  Hope, che vive a Londra e nel 2009 collaborava da Abu Dhabi, rammenta che una società di telecomunicazioni degli Emirati Arabi Uniti aveva spinto i proprietari di BlackBerry locali a installare un aggiornamento di sicurezza, che in realtà …

C’è una guerra, a volte combattuta sottotraccia, che non si interrompe praticamente mai. Si tratta della lotta alla libertà di stampa: non passa giorno in cui un giornalista non sia costretto a subire intimidazioni e aggressioni, che siano verbali o fisiche. E siccome molti sembrano dimenticare che la Costituzione garantisce la libertà di stampa, proprio perché considera l’informazione uno dei …

Finalmente, la Corte si è pronunciata. Sono anni che i giornalisti chiedono non l’impunità, ma un criterio moderno di giustizia. Finire in galera perché si è scritto qualcosa che un giudice ha ritenuto diffamatorio è a dire poco anacronistico e, finalmente, oggi anche il supremo organo giurisdizionale italiano lo ha sancito. «La Corte – si legge nel dispositivo – preso …

Ci sono questioni che sono state evidenziate per anni, ma senza risultati. Per anni si sono additati i giornalisti come una casta di privilegiati e asserviti al potere, quando già i dati dimostravano che la maggioranza assoluta di loro era precaria e con paghe inadatte a garantire la sola sussistenza. Si è parlato a lungo del problema dell’equo compenso, ciò …