Posts In Category

Professione giornalista

C’erano una volta gli anni Settanta, quelli delle rivoluzioni, del «make love not war», del pacifismo, delle battaglie per i diritti femminili e soprattutto gli anni in cui, come oggi, si faceva sentire nel profondo delle società l’esigenza di inventare un mondo migliore. Nel 1974, la francese Françoise d’Eaubonne scrisse Il femminismo o la morte. Un concetto nuovo si era …

In questi ultimi giorni dell’anno ci si interroga sul ruolo dell’informazione chiamata, come mai prima d’ora, a documentare gli eventi e le storie di un mondo “scosso” prima, durante e dopo la pandemia. Tra i lavori pubblicati spiccano due fotoreportage, due edizioni uniche, realizzati da giornalisti italiani di Torino che descrivono con grande professionalità l’uno l’America di Trump prima del …

Nella memoria collettiva, il 2020 sarà indelebile. «Un film bruttissimo. Un horror»: così lo ha definito Luca Ubaldeschi, direttore del Secolo XIX e responsabile editoriale de «L’alfabeto del Futuro», il tour promosso da La Stampa e i quotidiani del gruppo GNN per far conoscere le innovazioni che, in un futuro che è già presente, cambiano il nostro modo di vivere. …

Quasi la metà dei francesi non si fida del vaccino contro il coronavirus. È quanto emerge da uno studio pubblicato recentemente dall’Istituto Jean Jaurès. Il successo del movimento anti-vax ha valicato le frontiere già da prima della pandemia ma, recentemente, la crisi sanitaria ha innescato un processo nuovo e complesso: il disamore dei francesi verso la politica e le sue …

«Mi identifico con viene umiliato e offeso. Io mi ritrovo tra loro»: con questo atteggiamento, fino all’inizio degli anni Ottanta, Ryszard Kapuściński ha documentato per l’agenzia di stampa nazionale polacca rivoluzioni e colpi di Stato che hanno trasformato il mondo: dall’Asia all’Africa, dall’America Latina alla ex Unione sovietica. Il mestiere di corrispondente lo ha portato a Zanzibar durante la rivoluzione …

Fin dal 1990 i Courage in Journalism Awards, organizzati dalla International Women’s Media Foundation, hanno mostrato al mondo il coraggio e la tenacia delle giornaliste, che meritano di essere riconosciute per la loro forza nelle avversità. In 30 anni, il premio è andato a più di 100 coraggiose giornaliste di 56 paesi che si rifiutano di farsi da parte o …

Il 2020 sta segnando un periodo di gravi incertezze e ha creato situazioni di crescente instabilità anche per il giornalismo. Da un lato, i cittadini invasi da un flusso incontrollato di notizie-spazzatura hanno riscoperto il valore di una informazione affidabile: dallo scoppio della pandemia, l’importanza di avere a disposizione fonti non tossiche è tornata a essere un bene considerato, dai …