Author Archive

Adriana Fara

Adriana Fara

Adriana Fara è nata ad Alghero. Giornalista professionista, ha collaborato con la Rai, La Stampa e il Corriere della Sera per la cronaca giudiziaria e gli esteri.
Ha ricoperto il ruolo di direttore responsabile di due magazine nazionali, uno dei quali dedicato all'Africa. Missioni estere: tre anni nei Balcani (Albania, Kosovo, Serbia, Macedonia, Bosnia), due in Africa (Missione Unmee-Ethipia ed Eritrea), Libano, Iraq e Kurdistan.

Ha vissuto in Arabia Saudita, Kuwait e in Bahrain per cinque anni, dal 2010 al 2015.

Durante la settimana di inizio ottobre denominata “della ribellione d’autunno” di Extinction Rebellion, alcuni attivisti del movimento sono entrati in azione presso la sede romana del Gruppo Editoriale GEDI (La Repubblica, l’Espresso e La Stampa). Alcune persone si sono sedute a terra presidiando l’entrata dell’edificio, simulando di leggere finte copie dei più importanti quotidiani di proprietà di GEDI, i cui …

«Crediamo che la crisi climatica sia il problema più urgente della nostra epoca. Da oggi ci impegniamo a fare la nostra parte». Così inizia l’editoriale pubblicato sul Guardian nel 2019, quando il quotidiano britannico prese una posizione netta sulla grande crisi ecologica che discende dai cambiamenti del clima. Il Guardian ha un obiettivo che non è soltanto informare il pubblico …

«Uso eccessivo della forza», secondo Al Jazeera. È questa l’accusa mossa contro le forze di sicurezza nelle manifestazioni di piazza dopo l’esplosione del 4 agosto al porto di Beirut, che hanno fatto ricorso a gas lacrimogeni eccessivi, proiettili di gomma e bird-shot (proiettili di gomma), e persino a munizioni vere. L’esplosione al porto di Beirut rappresenta un duro colpo per …

Ugo Mattei
Si intitola Elaboratori elettronici e controllo sociale l’opera orwelliana e assai lungimirante scritta da Stefano Rodotà nel 1973, edita dal Mulino. Aveva già colto, quasi 50 anni fa, la questione che sta distruggendo la scena politica, non solo in Italia ma anche a livello internazionale. Ugo Mattei, professore di Diritto Civile all’Università di Torino e di Diritto Internazionale e comparato …

Nabeel Rajab è stato liberato dal Governo del Bahrain nella mattinata del 9 giugno, dopo cinque anni di dura detenzione nelle carceri di massima sicurezza di Jaw. Presidente del Bahrain Center for Human Rights (BCHR), Rajab è il primo importante uomo politico rilasciato dopo anni, ma restano in carcere ancora 11 giornalisti e importanti attivisti politici internazionali. Nabeel, nel febbraio …

Il 10 gennaio 2020 il giornalista iracheno Ahmed Abdul Samad è stato assassinato a Bassora, nel sud dell’Iraq. A riferirlo sono state fonti del quotidiano al-Hadath, edito in Giordania. A confermare la sua uccisione anche il CPJ, il comitato di protezione dei giornalisti, che ha mostrato anche un breve video pubblicato da Dijlah Tv, la televisione per cui Ahmed lavorava, …

Immigrazione australiana significa centinaia di persone chiuse in un’area che non è carcere, ma senza la libertà di potersene andare. Talora è solo una questione amministrativa, di visto o di permesso a svolgere la tua professione: come nel caso di Behrouz Boochani. Giornalista, scrittore curdo iraniano, attivista politico per i diritti umani, Boochani è “trattenuto” dal 2013 nell’isola di Manus, …