Posts In Category

Professione giornalista

Le notizie hanno bisogno di un ritmo lento, nella produzione e nella fruizione. I professionisti dell’informazione hanno la responsabilità di dedicare tempo e cura alla ricerca e all’elaborazione dei contenuti. Anche per una questione di etica della professione e di rispetto nei confronti dei destinatari delle notizie. Come consumatori, tutti hanno il diritto di non essere bombardati da notizie affrettate, …

Su quale device o, come si sarebbe detto un tempo, su quale apparecchio leggerò oggi il mio quotidiano? Con quale tipo di abbonamento comprerò le news? E in che modo tutto ciò garantirà il lavoro ai giornalisti che le scrivono? L’uso del digitale ha cambiato le nostre abitudini in termini di fruizione delle informazioni. Ma non tutti i lettori “corrono” …

La EFJ, acronimo di Federazione europea dei giornalisti (rappresenta 72 enti in 45 Paesi, per un totale di 320.000 giornalisti) ha lanciato una bella iniziativa in collaborazione con la Libera Università di Bruxelles (Vub), la Fondazione Euractiv e l’associazione Wan-Ifra. Il progetto, che sarà cofinanziato dall’Unione Europea, si rivolge a giovani professionisti dell’informazione e prende il nome di Stars4Media. Si …

«Nel 2018 Google, Amazon, Apple, Facebook, Microsoft e Netflix hanno conseguito complessivamente 692 miliardi di euro di ricavi nel mondo, un valore quattro volte superiore a quello delle principali imprese di telecomunicazioni e media tradizionali». Potrebbe anche concludersi qui il rapporto stilato dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, che ha pubblicato uno studio sulle principali piattaforme online mondiali. In tempi …

Nella generale crisi dell’editoria – e nella guerra quotidiana per la sopravvivenza dei media e della della libertà di informazione – un segnale positivo ci arriva dal mondo dei podcast, settore in espansione anche per quanto riguarda il campo delle notizie. Cresce infatti in tutto il mondo il numero di podcast di notizie, lo conferma un nuovo rapporto del Reuters …

La notizia dell’acquisizione, da parte di Exor, del controllo del gruppo editoriale Gedi significa, semplificando, che La Stampa, La Repubblica, l’Espresso, Il Secolo XIX e altre testate locali avranno un unico editore. E il presidente di Exor, John Elkann, ha voluto parlare dello stato di salute dei quotidiani e della sfida che la sua azienda si è assunta decidendo di puntare sull’informazione. «Per …

Archiviata, probabilmente per sempre, la storia degli Stati Generali dell’editoria, senza che nulla sia stato toccato, il governo in carica ha riesumato un’altra questione sospesa da anni: quella dell’equo compenso per i giornalisti freelance. Il sottosegretario con delega all’Informazione e all’Editoria, Andrea Martella, ha infatti deciso di firmare per la ricostituzione della Commissione per l’equo compenso nel settore giornalistico. Un …