Posts In Category

Sponde del Mediterraneo

Manolis Glezos
Quando gli italiani sbarcano con il proposito di “spezzare le reni alla Grecia” (Mussolini dixit), Manolis prova subito ad arruolarsi per combattere l’invasore. Non lo fanno partire. È il 28 ottobre 1940, Manolis (classe 1922), ha appena compiuto diciotto anni. È troppo giovane, anche se sui banchi di scuola ha già fondato il suo primo gruppuscolo antifascista. A Rafael (classe …

hirak algeria
Tra le vittime collaterali del Coronavirus ci sono anche i tanti movimenti che nel 2019 hanno riempito le piazze ai quattro angoli del mondo, da Santiago del Cile fino a Baghdad, animati da uno spirito ribelle e impertinente che si è diffuso come un virus, spingendo i contagiati a spalancare le porte di casa, riaprire le agorà, riprendersi la polis. …

Capita che i disastri e le calamità naturali attenuino i conflitti e avvicinino Stati nemici, specie se accomunati dalla disgrazia. Si parla, ad esempio, di “diplomazia dei terremoti”, da quando i sismi del 1999 diedero il via a uno storico disgelo tra Grecia e Turchia. Con il Coronavirus, almeno finora, questo non è accaduto. Anzi. La pandemia oltre a irrigidire …

Europa Turchia scudo d'Europa
Oggi, sul Caffè dei giornalisti, inauguriamo una nuova column. Luigi Spinola, ciascun venerdì, ci racconterà storie dal Mediterraneo, farà il punto sulle situazioni più critiche per la libertà di stampa e di espressione, ci offrirà spunti e valutazioni da esperto di geopolitica. Siamo molto felici di poter ospitare un contributor che negli anni ha mostrato cultura, capacità professionali  e qualità di …

TUNISI – Lo sguardo deve essere lontano, deve fissare un punto. Fisso sul pubblico, ma senza veramente guardare nessuno. Sono sei allievi del corso di teatro, dai diversi mestieri (medico, assistente di volo…) e nazionalità (tra loro, anche un ragazzo libico). Provano la pièce scelta dalla loro regista, Marianne Catzaras, “Les trois petits vieux qui ne voulaient pas mourir” (I …

«La rappresentazione dell’Africa data dall’informazione è molto mediata. Le fiction, la televisione, la stampa e i social raccontano un’Africa falsata. Sarebbe necessario rappresentarla in modo più onesto». Questo è uno dei punti affrontati al Forum delle donne africane che si è tenuto a Torino alla Regione Piemonte. «Non Africa, ma Afriche – prosegue Suzanne Diku Mbiye, di Tam Tam D’Afrique, …

«Cross» è il prefisso che, nel mondo contemporaneo, sta prendendo il posto di «inter»: le relazioni non sono più «tra», ma «attraverso» i Paesi, le culture, le nazioni. Lo hanno ribadito i relatori della 71ma edizione del Prix Italia, il concorso internazionale organizzato dalla RAI, per programmi di qualità, radio, TV e Internet: intorno al tema «Celebrating Cultural Diversity in …