Posts Tagged

Spinoland

Tra le vittime collaterali del Coronavirus ora c’è anche un teatro nazionale: quello dell’Albania. Espressione della scuola razionalista italiana, in cima alla lista dei siti culturali a rischio stilata dall’associazione Europa Nostra, il Teatri Kombëtar era amatissimo dai cittadini di Tirana. “Quando è stato aperto, alla fine degli anni trenta, tutta la nostra vita culturale era racchiusa in quel palazzo: …

Uno spettro si aggira per mezzo mondo: quello di un nuovo confinamento, dopo aver riassaporato il gusto della libertà. In Libano, lo spettro si è già materializzato. Un “lockdown totale” (o quasi) è stato reimposto dal governo nazionale da mercoledì e andrà avanti per tutto il fine settimana, fino all’alba di lunedì, poi si vedrà. Il numero dei casi di …

Suona come un lugubre sberleffo la versione ufficiale delle autorità egiziane sulla morte del 24enne Shady Habash, deceduto lo scorso 2 maggio nel carcere Tora di Cairo, dove era rinchiuso in attesa di processo da due anni. Stando alla dichiarazione della Procura, il videomaker avrebbe bevuto accidentalmente una miscela di acqua e alcol usata per le sanificazioni anti-Coronavirus nelle prigioni …

Khaled Drareni
È un primo maggio inquieto, quello di quest’anno, per i lavoratori di tutto il mondo. Il posto di lavoro per molti è saltato, chissà se tornerà, e gli ammortizzatori che aiutano a superare l’ibernazione dell’economia non ci sono per tutti. Tra i lavoratori colpiti ci sono anche tanti giornalisti, alcuni dei quali subiscono un altro effetto collaterale della pandemia: la …

Ahmet Altan
Il Coronavirus non è una “livella”, come direbbe Totò, anzi. Oramai ce ne siamo accorti (quasi) tutti: la retorica che ci vuole uguali di fronte alla pandemia è consolatoria, ma bugiarda. Il COVID-19 moltiplica e approfondisce le differenze sociali, economiche, geografiche e anche politiche, oltre a quelle generazionali, su scala globale e in ogni piccola comunità. E colpisce di più …

I bambini neozelandesi possono dormire sereni. Il coniglietto che porta le uova di cioccolato svolge “funzioni essenziali”, ha fatto sapere il premier Jacinda Arden, e quindi domenica sarà autorizzato a uscire dalla sua tana per lavorare. Nel caso non dovesse farcela ad arrivare in ogni casa (probabile che il coniglietto debba occuparsi anche della sua famiglia, sottolinea il premier), i …

Manolis Glezos
Quando gli italiani sbarcano con il proposito di “spezzare le reni alla Grecia” (Mussolini dixit), Manolis prova subito ad arruolarsi per combattere l’invasore. Non lo fanno partire. È il 28 ottobre 1940, Manolis (classe 1922), ha appena compiuto diciotto anni. È troppo giovane, anche se sui banchi di scuola ha già fondato il suo primo gruppuscolo antifascista. A Rafael (classe …