Posts Tagged

giornalismo

Quale forma ha la realtà? La rappresentazione del mondo narrato dai media ha una profonda influenza sulla percezione di come vanno le cose. E spesso c’è uno scollamento tra ciò che è e ciò che sembra. Se ne è parlato in occasione del Festival Mezzopieno, che si è tenuto a Torino il 3 e 4 ottobre scorsi, nel panel La …

giornalismo, stampa, editori
«Interessante. Me lo mandi?» Chiunque, per mestiere o anche solo come attività accessoria al proprio lavoro, si occupi di giornalismo, informazione o comunicazione è assai difficile non si sia mai imbattuto in un amico o parente che non gli abbia rivolto una richiesta simile. Che gli venisse “girato” un articolo, un’intervista, se non un giornale o una rivista interi. Perché …

E se fosse necessario capovolgere lo sguardo? L’ingresso nell’era digitale ha posto ai media molte sfide e nel mondo dell’informazione da tempo la questione più incalzante a cui trovare una soluzione riguarda il futuro del giornalismo. La crisi della carta stampata attesta che sono sempre meno i lettori disposti a comprare il quotidiano. La partita con i colossi del web …

Il punto di partenza è la campagna per la «Parità di Informazione Positiva»: il mondo dell’informazione deve riappropriarsi del suo ruolo di strumento a servizio della comunità, a cominciare da un modo diverso di fare giornalismo e da una trasformazione dello sguardo con cui viene interpretata e descritta la realtà. Se ne è discusso durante la giornata di formazione per …

Bianco, uomo e magari anche di una certa età. Questo l’identikit del giornalista “che conta” nelle redazioni dei grandi giornali (nelle redazioni americane il 77,4% è bianco, in Inghilterra si arriva al 94%, dati Asne Google News Lab 2018 e Neil Thurman, City University London 2016). Come rompere schemi e pregiudizi che tengono lontane dalle posizioni migliori le donne e, …

La Citè de la Culture di Tunisi, per tre giorni, è stata la casa mondiale del giornalismo grazie alle Assises  Internationales du Journalisme. Direttori, caporedattori di grandi testate, operatori, reporter, corrispondenti, inviati, cameraman donna con colorati veli in testa, fotografi. Un meeting importante, il primo in Africa e nel mondo arabo; una pazza folla di giornalisti accorsi con l’idea di …

Gli anni della grande crisi dell’editoria, con dati di lettori paganti che ci riportano a cento anni fa, sono stati vissuti con pigrizia e scarsa lungimiranza dagli editori. I lavoratori, i giornalisti, in larghissima misura, sono considerati sì necessari per la fattura del prodotto, a iniziare dalle grandi firme, ma anche la voce di costo più aggredibile quando si ristrutturano …