Home»Sponde del Mediterraneo»Una nuova radio in Tunisia

Una nuova radio in Tunisia

0
Shares
Pinterest Google+

Il 9 gennaio è nata una nuova radio. Si chiama Radio Regueb Rivoluzione, ed è frutto della collaborazione tra Cospe, l’Associazione Liberté et Développement di Regueb (Tunisia) e l’Agenzia multimediale AMISnet e finanziata dall’Unione Europea.

La data scelta per l’apertura ufficiale delle emissioni radio non è casuale. Il 9 gennaio è infatti una giornata simbolica per l’intera cittadinanza di Regueb perché Giornata dei martiri della rivoluzione: nel 9 gennaio 2011 5 giovani cittadini vennero uccisi dalla polizia durante le giornate della Rivoluzione tunisina.

La stazione radio comunitaria nella città di Regueb, concepita come mezzo di informazione indipendente e di mobilitazione cittadina a livello locale, adotta un approccio di lavoro partecipativo e in rete con altri media locali indipendenti per favorire lo scambio di buone pratiche e la libertà d’espressione nella Tunisia post rivoluzionaria.

Radio Regueb Rivoluzione avvierà la diffusione con 4 ore giornaliere di programmazione con emissioni, reportage, interviste, garantendo un approccio di prossimità e attivando la partecipazione di tutta la comunità nella programmazione.

Info: www.radio3r.net

 

Previous post

Video digitale e giornalismo televisivo

Next post

Fotografie dal Campo per non dimenticare