Posts Tagged

Voci Scomode

Bassel Tawil è un fotogiornalista siriano. Ha studiato ingegneria delle telecomunicazioni in Libano ed è cresciuto con la passione della fotografia. Finché non ha deciso di documentare ciò che il regime siriano faceva nel suo Paese e in particolare a Homs, la sua città. Homs è una città importante per la sua collocazione geografica, strategica ed economica. Situata al centro di una regione agricola …

Si conferma anche per quest’anno la collaborazione tra il Caffè dei Giornalisti e la Maison des Journalistes di Parigi sul progetto Presse19, rivolto a giovani universitari europei per sensibilizzare alla libertà di stampa attraverso la testimonianza di giornalisti in esilio. Presse 19 deve il suo nome all’articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, che sancisce il diritto …

Venerdì 27 novembre 2015, alle 15, presso l’Aula magna del Campus Luigi Einaudi, il Caffè dei Giornalisti, in collaborazione con il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino e la Maison des journalistes di Parigi organizza la seconda edizione di “Voci scomode.  Storie di chi sfida il potere in Africa“, appuntamento annuale aperto al pubblico dedicato alla libertà di stampa nel mondo …

Un focus su libertà di stampa questa mattina a La radio ne parla, trasmissione di Radio 1 condotta da Ilaria Sotis, con interventi di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, della blogger Amina Sboui, della presidente del Caffè dei Giornalisti Rosita Ferrato e di una studentessa dell’Università degli Studi di Torino, Federica D’Errico, partecipante all’incontro Voci scomode, organizzato dal Caffè nel …

Ogni libertà non è scontata, nessun diritto è acquisito per sempre. Zara Mourtazalieva e Agil Khalilov ne sono una testimonianza. Invitati a parlare di libertà di stampa davanti alla platea degli studenti dell’Università di Torino il 28 novembre, con il racconto della loro storia hanno avvicinato i ragazzi alla consapevolezza che la democrazia riguarda persone concrete nella società, non è un’idea astratta. …

Voci scomode, in Italia, sono quelle di molti e seri giornalisti che fanno indagini in territori di mafia o nel mondo degli affari lobbistici, quelli che per le loro inchieste sono stati messi sotto scorta, quelli di cui non si conosce spesso neppure il volto o il nome, ma a cui è legata la speranza di arrivare a comprendere e …

  La prima serata di Voci Scomode è stata dedicata a Ilaria Alpi, al libro di Francesco Cavalli e a un dibattito sul ruolo dell’inviato, del giornalismo sul campo e sui rischi cui si espone chi racconta verità scomode. Potete rivedere e riascoltare il dibattito integrale, introdotto da Maria Cristina Sidoni del Caffè dei giornalisti, moderato da Raffaele Masto (Radio …