Posts Tagged

siria

Dal suo appartamento inglese è diventato una fonte autorevole sulle attività miliari in Siria. Un ottimo esempio di giornalismo digitale, di uso analitico dei social media e di “democratizzazione dei contenuti”. L’esperienza di Eliot Higgins, meglio conosciuto come Brown Moses, al Festival internazionale del giornalismo.

Quanto influisce, sul nostro giudizio da occidentali, la mancanza di informazioni sulla vita civile di un Paese come la Siria, anche nelle sue accezioni più ordinarie? Se ne è parlato alla Luiss, incentrando l’attenzione sui mass-media e i suoi messaggi (più o meno palesi) guidati dal regime di al-Assad.

L’ampia sala convegni non è bastata a contenere la folla di persone che ieri sera si è recata alla Fondazione Sandretto Re Rebaudendo per incontrare Domenico Quirico che con il direttore de La Stampa Mario Calabresi ha presentato la personale Evidence del fotoreporter Fabio Bucciarelli, in mostra fino al 6 ottobre. 

È con grande gioia che il Caffè dei Giornalisti accoglie la notizia della liberazione di Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito 5 mesi fa in Siria. “È stata una terribile esperienza – ha dichiarato al telefono con il direttore de “La Stampa” Mario Calabresi – ma sai qual è la mia idea del giornalismo: bisogna andare dove la gente soffre e ogni tanto ci tocca soffrire come loro…”

Il “cuore forte” è quello di Andreja Restek, giornalista e fotoreporter di origine croata, torinese di adozione: insieme al suo collega Paolo Siccardi, ha scelto di entrare in Siria a ottobre del 2012 per documentare la guerra e la situazione drammatica in cui si trova la popolazione civile. 

Domenico Quirico, inviato de La Stampa, già corrispondente da Parigi, ultimamente spesso in territori di guerra: dal Mali alla Siria, dove da più di 20 giorni non dà notizie… Pubblichiamo per augurarci che torni presto parte di un’intervista del 19 novembre.  di Rosita Ferrato