Posts Tagged

maison des journalistes

Che cos’è la libertà di stampa? Come si vive e come lavora un giornalista in quei paesi dove fare il reporter è un mestiere a rischio, dove si può pagare con il carcere – se non addirittura con la vita – l’aver scritto o detto cose non gradite al regime in carica. Di questo e di molto altro si parla …

Presso l’aula magna del campus universitario Luigi Einaudi di Torino gli studenti hanno accolto, nella seconda giornata di Voci scomode, il direttore della Maison des Journalistes, Darline Cothière, accompagnata dalla collaboratrice della Maison Elisa Viola Rossi, e due giovani giornalisti fuggiti dal loro Paese per aver difeso la libertà di informazione, la cecena Zara Mourtazalieva (a 29 anni ha già scontato più …

La Maison des journalistes, l’associazione francese che offre un rifugio ai giornalisti esiliati, comunica i risultati del lavoro svolto nel 2013. Sono 23, di cui 6 donne, i reporter che ha accolto e che dopo alcuni mesi di ospitalità hanno lasciato la casa parigina. La maggior parte sono siriani e iraniani. 

Il Caffè dei giornalisti è stato a Parigi, per assistere al concerto spettacolo di François Morel, organizzato presso il tradizionale Théatre de la Madeleine dalla Maison des journalistes. Una piacevole serata a sostengo dell’associazione francese, nostra partner, che offre accoglienza ai giornalisti rifugiati. 

In una video conferenza, Soulafa Lababidi e Iyad Abdallah, giornalisti rifugiati alla Maison des journalistes, hanno incontrato gli studenti dell’Iti Copernico-Carpeggiani di Ferrara, raccontando la propria esperienza professionale, la scelta di chiedere asilo, il ruolo delle donne nella rivoluzione e il contesto politico.

La Maison des journalistes, immaginata e realizzata da Danièle Ohayon e Philippe Spinau, ha aperto le porte nel maggio 2002, a Bobigny e, nel dicembre 2003, si è installata nella sua sede definitiva a Parigi, al n. 35 di rue Cauchy, nella XV circoscrizione. Il suo giornale on line, l’Oeil de l’exilé permette agli ospiti di riprendere in mano carta e penna, microfono e telecamera. 

La nostra associazione ospite a Parigi alla serata d’onore per festeggiare i 10 anni della Maison des journalistes, l’associazione che dal 2002 ospita i giornalisti rifugiati politici provenienti da tutto il mondo.