Posts Tagged

equo compenso

Che il compenso minimo per i giornalisti precari fosse tutt’altro che equo era chiaro fin dai giorni dell’approvazione dell’accordo tra il Governo, l’Inpgi, la Fnsi e la Fieg. Tuttavia, sono stati i giudici e gli atti di due procedimenti giudiziari a stabilirlo, in mancanza di una presa di coscienza dei sindacati e delle istituzioni. Ai tempi dell’accordo, il presidente dell’Ordine dei …

L’accordo, firmato da Governo, Fnsi, Fieg e Inpgi col voto contrario dell’Odg nazionale introduce la nozione di equo compenso per i collaboratori continuativi. Un testo su cui riflette criticamente il presidente dell’ordine dei giornalisti: è davvero equo pagare 20,80 euro un articolo di almeno 1600 battute?

Male assortiti, meno garantiti, sempre più poveri. Lo studio di Lsdi (Libertà di stampa, diritto all’informazione) sulla professione del giornalista restituisce un quadro preoccupante: mancano certezze e le retribuzioni, spesso, rasentano lo sfruttamento. Come rimediare?     di Federico Ferrero

In attesa degli “Stati Generali del lavoro giornalistico autonomo”, convocati dalla Federazione della Stampa l’11 e il 12 luglio a Roma, l’Associazione Stampa Subalpina ha organizzato un incontro preparatorio venerdì 5 luglio presso la sede di corso Stati Uniti 27, a Torino.

La legge dice come un giornalista abbia diritto ad un compenso equo. Ma quale attuazione? “Dalle parole ai fatti”, incontro e dibattito, venerdì 19 aprile alle ore 21 a Palazzo Ceriana Mayneri, organizzato dall’Associazione Stampa Subalpina e il Gruppo Freelance per riflettere su professione e scenari futuri.