Posts Tagged

equo compenso

Finalmente, la Corte si è pronunciata. Sono anni che i giornalisti chiedono non l’impunità, ma un criterio moderno di giustizia. Finire in galera perché si è scritto qualcosa che un giudice ha ritenuto diffamatorio è a dire poco anacronistico e, finalmente, oggi anche il supremo organo giurisdizionale italiano lo ha sancito. «La Corte – si legge nel dispositivo – preso …

Ci sono questioni che sono state evidenziate per anni, ma senza risultati. Per anni si sono additati i giornalisti come una casta di privilegiati e asserviti al potere, quando già i dati dimostravano che la maggioranza assoluta di loro era precaria e con paghe inadatte a garantire la sola sussistenza. Si è parlato a lungo del problema dell’equo compenso, ciò …

Archiviata, probabilmente per sempre, la storia degli Stati Generali dell’editoria, senza che nulla sia stato toccato, il governo in carica ha riesumato un’altra questione sospesa da anni: quella dell’equo compenso per i giornalisti freelance. Il sottosegretario con delega all’Informazione e all’Editoria, Andrea Martella, ha infatti deciso di firmare per la ricostituzione della Commissione per l’equo compenso nel settore giornalistico. Un …

Che il compenso minimo per i giornalisti precari fosse tutt’altro che equo era chiaro fin dai giorni dell’approvazione dell’accordo tra il Governo, l’Inpgi, la Fnsi e la Fieg. Tuttavia, sono stati i giudici e gli atti di due procedimenti giudiziari a stabilirlo, in mancanza di una presa di coscienza dei sindacati e delle istituzioni. Ai tempi dell’accordo, il presidente dell’Ordine dei …

L’accordo, firmato da Governo, Fnsi, Fieg e Inpgi col voto contrario dell’Odg nazionale introduce la nozione di equo compenso per i collaboratori continuativi. Un testo su cui riflette criticamente il presidente dell’ordine dei giornalisti: è davvero equo pagare 20,80 euro un articolo di almeno 1600 battute?

Male assortiti, meno garantiti, sempre più poveri. Lo studio di Lsdi (Libertà di stampa, diritto all’informazione) sulla professione del giornalista restituisce un quadro preoccupante: mancano certezze e le retribuzioni, spesso, rasentano lo sfruttamento. Come rimediare?     di Federico Ferrero

In attesa degli “Stati Generali del lavoro giornalistico autonomo”, convocati dalla Federazione della Stampa l’11 e il 12 luglio a Roma, l’Associazione Stampa Subalpina ha organizzato un incontro preparatorio venerdì 5 luglio presso la sede di corso Stati Uniti 27, a Torino.