Home»Agenda»Scrivere per ricominciare

Scrivere per ricominciare

0
Shares
Pinterest Google+

Dopo il successo della prima edizione a Bologna nel giugno 2012 e le anteprime sul lavoro a Torino e sulla scienza a Bari, torna a Firenze l’appuntamento con il giornalismo di Repubblica delle Idee

Dal 6 al 9 giugno, Firenze, con i suoi palazzi e le sue piazze, diventerà luogo di confronto e incontro tra giornalisti e lettori. Un appuntamento per riflettere sull’informazione, su un giornalismo che è cambiato e per fidelizzare i lettori sempre più esigenti e partecipativi.

Non a caso un’intera sezione del festival è dedicata proprio al giornale. La redazione si sposta a Firenze e diventa uno spazio aperto dedicato a chi vuole sapere come nasce un giornale e come evolve con i laboratori di “Casa Repubblica”, in cui principali giornalisti e redattori del quotidiano si andrà ad analizzare il giornalismo on line (“Laboratorio: il giornale online, la nuova frontiera” con Giuseppe Smorto, Massimo Razzi, Daniele Mastrogiacomo. Sabato 8 Giugno – 13 Palazzo Vecchio – Sala delle armi) e l’evoluzione di quello cartaceo (“Laboratorio: Il giornale di carta, cambiare per ripartire” con Fabio Bogo. Venerdì 7 Giugno – 13 Palazzo Vecchio – Sala delle armi). Ma avranno spazio anche il videogiornalismo, la grafica, il mondo dei tablet e dei socialnetwork e le vignette.

Nelle sezione “Dialoghi” “Straparlando” e “Question Time” si apre ai grandi temi mondiali, come “Nord Corea, Iran, Siria: le parole di Ian Buruma”, le Primavere arabe e l’Europa, e all’intervento di scrittori, filosofi, politologi di fama internazionale e personaggi di successo che racconteranno se stessi.
Si parlerà anche di modelli di sviluppo, economie e territorio, con Allen Sinai, Federico Rampini ed Eugenio Occorsio in “Capitalismo prossimo venturo: nuovi paradigmi per un nuovo sviluppo” (Sabato 8 Giugno – 10:00 Palazzo Vecchio – Salone dei Cinquecento); e Carlo Petrini, Ermanno Olmi e Gregorio Botta in “La Terra è un bene comune?” (Venerdì 7 Giugno – 12 Palazzo Vecchio – Salone dei Cinquecento).

Tanti gli ospiti attesi, da Roberto Saviano agli internazionali come Orhan Pamuk, Dan Brown, Ulrich Beck.

Gli eventi saranno ovviamente gratuiti, ma è necessaria la prenotazione on line o presso la biglietteria dell’Ex Tribunale di piazza San Firenze tutti i giorni dal 4 al 6 giugno dalle 15 alle 19.

“Scrivere per ricominciare è il tema di quest’anno. Perché scrivere è il nostro mestiere, ma anche per prendere un impegno tutti insieme, scrivere per far ripartire il nostro paese, per crescere e per investire nel futuro” spiega Ezio Mauro il direttore di Repubblica. Forze, talenti, opportunità per aiutare l’Italia a superare la crisi, a ripartire, a rimettersi in movimento.

“Next”, un evento nell’evento, sarà una maratona di sette ore, con più di cinquanta protagonisti a narrare con un montaggio serratissimo le loro idee e le loro azioni e invenzioni per fabbricare il futuro.

Non mancheranno infine mostre, musica e intrattenimento con i format “Assolo” e “Show”: letture, orazioni civili, situazioni in cui la parola si fa gioco, intelligente e sorprendente. Un ricco programma, quindi. Per andare oltre la carte e il web e conoscere in carne e ossa tutte le firme di Repubblica.

L’hashtag per seguire il festival @repidee è #repidee13 e per raccontare la propria idea di “ricominciare” l’hashtag è #ricomincioda.

Infohttp://www.repubblica.it/la-repubblica-delle-idee/firenze2013/

 

di Elisa Gallo

 

Previous post

Specializzazione, aggregazione, trasparenza

Next post

Netizen, "internet e citizen"