Home»Sponde del Mediterraneo»Tunisi, scatti da una città viva

Tunisi, scatti da una città viva

0
Shares
Pinterest Google+

La rassegna torinese Flor ha ospitato la mostra fotografica “Primavera a Tunisi”,  curata dalla presidente della nostra associazione Rosita Ferrato. Il percorso, allestito nel meraviglioso giardino di Palazzo Cisterna, ha offerto offerto ai tanti visitatori la possibilità di cogliere, attraverso le immagini della natura, i mutamenti che avvengono nella realtà tunisina, forse l’unica che ancora oggi coltiva le speranze nate con la stagione delle Primavere arabe. E quindi immagini di alberi, fiori e decorazioni che non solo rivelano la prepotente e rigogliosa bellezza del Paese dei gelsomini, ma rimandano a una riflessione più ampia e profonda: il grande albero che, ritratto in primo piano, accoglie i visitatori, custodisce il mosaico in ricordo delle vittime dell’attentato al museo del Bardo.
Rosita Ferrato è stata anche ospite dell’edizione di sabato 22 maggio del TGR del Piemonte su Rai Tre, e ha avuto modo di esplicare le ragioni e gli scopi della mostra torinese. Potete rivedere l’edizione del telegiornale cliccando qui (l’intervento parte dal minuto 13).

L’album fotografico della presentazione della mostra è disponibile sulla pagina Facebook del Caffè, che vi invitiamo a consultare e di cui potete diventare seguaci per restare aggiornati con le nostre iniziative.

Salva

Previous post

La primavera tunisina sboccia a Torino

Next post

Il diritto alla trasparenza è legge