Home»Agenda»Giornalismo mondiale a Perugia

Giornalismo mondiale a Perugia

0
Shares
Pinterest Google+

Il giornalismo tradizionale arranca, quello digitale non è (ancora) sostenibile economicamente. I giornali e i giornalisti non sono più gli unici depositari dell’informazione, che giunge da lettori meno passivi. I lettori delle produzioni giornalistiche cambiano e sono sempre meno giovani, e i contenuti, sempre più mobili.

È quindi l’incertezza a governare il periodo attuale dell’informazione e la professione. E a Perugia, dal 24 al 28 aprile, se ne parlerà all’attesa VII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo, un momento di scambio e dibattito sul mondo del giornalismo e dell’informazione, travolto come mai prima d’ora da profondi cambiamenti.

Il Festival, ideato da Arianna Ciccone e Christopher Potter, porterà in Italia giornalisti delle principali testate mondiali, esperti e studiosi del settore, che per cinque giorni saranno impegnati in keynote speech, incontri-dibattito, tavole rotonde, interviste, presentazioni di libri, workshop, proiezioni di documentari, concorsi, premiazioni e mostre. Saranno più di 200 eventi con oltre 400 speaker.

Anche quest’anno l’evento sarà totalmente gratuito, come segnala il motto del festival ‘No paywall here!’ a sottolineare una caratteristica più unica che rara rispetto ad altri eventi internazionali con costi di registrazione anche molto alti. Questo è possibile grazie agli sponsor, ai partner istituzionali e a quei volontari da tutto il mondo, studenti e aspiranti reporter, che contribuiranno all’evento con la loro passione per il giornalismo. E per chi a Perugia non ci può andare, l’evento sarà comunque accessibile grazie ai contributi sul web e all’hashtag ufficiale della manifestazione #ijf13 per seguire la diretta Twitter.

Qui il programma dettagliato:
www.festivaldelgiornalismo.com/programme/2013

 

di Elisa Gallo

Previous post

Biennale Democrazia "Utopico. Possibile?"

Next post

Exile. Giornalismo esiliato in mostra fino al 5/05