Posts In Category

Incontri del Caffè

Abbiamo lasciato un quaderno, all’uscita della mostra sulla rinascita dopo il genocidio del Ruanda. Molti ospiti hanno lasciato un loro pensiero e si è pensato di raccogliere qui i commenti che ci hanno più colpito e aiutato a riflettere.   L’occidente sposta lo sguardo, l’occidente tace. E tutto si ripete da capo. (Massimo) Mi sono lasciato condurre a piccoli passi, quasi …

Cossu
Rosita Ferrato, presidente del Caffè dei Giornalisti, intervista Giordano Cossu, ideatore del progetto cross-media Ruanda, 20 anni dopo. Ritratti del cambiamento.

invito mostra ruanda
Tornano, con l’autunno, gli eventi firmati Caffè dei Giornalisti. Questa volta abbiamo deciso di portare a Torino, convinti del valore culturale e sociale dell’iniziativa, Ruanda 20 anni dopo, ritratti del cambiamento: si tratta di un prezioso progetto cross-media di Giordano Cossu, con le foto di Arno Lafontaine, che comprende non solo una mostra fotografica ma un web-documentario e un documentario …

Il Caffè dei Giornalisti porta a Torino Ruanda 20 anni dopo, ritratti del cambiamento, un progetto cross-media diGiordano Cossu, con le foto di Arno Lafontaine, che comprende, oltre alla mostra fotografica, un web-documentario e un documentario TV, prodotto da Hirya Lab in coproduzione con RFI (Radio France Internationale), France 24 e La Stampa.

14 luglio: ancora una volta il Caffè ha avuto il piacere e l’onore di essere invitato alla serata per festeggiare la Repubblica di Francia a Torino. Madame Edith Ravaux, Consule générale de France a Torino e a Genova ha accolto i suoi ospiti nel cortile d’onore di Palazzo Chiablese. Il saluto anche del Sindaco. 

A Roma, il 2 luglio, si è tenuta la prima edizione della ‘Notte del documentario mediterraneo’: dalle 20 fino all’una del mattino, sullo storico Barcone della Società Romana Nuoto 1889, quattro documentari ambientati in altrettanti paesi mediterranei: Egitto, Bosnia, Spagna e Turchia. di Rosita Ferrato

Il Caffè dei giornalisti è stato a Parigi, per assistere al concerto spettacolo di François Morel, organizzato presso il tradizionale Théatre de la Madeleine dalla Maison des journalistes. Una piacevole serata a sostengo dell’associazione francese, nostra partner, che offre accoglienza ai giornalisti rifugiati.