Posts Tagged

rosita ferrato

Metti un pomeriggio di primavera a Torino, un affollato passeggio in centro – complice la manifestazione florovivaistica Flor – e un portone che si apre su uno dei cortili più eleganti della città, quello di Palazzo Birago, quasi una scenografia teatrale, com’era nell’intento dell’architetto che ne ha disegnato la curva sinuosa, Filippo Juvarra, che a Torino ha lasciato la sua …

Gli spazi nobili ottocenteschi di Palazzo Ceriana Mayneri, per una sera, si trasformano in un salotto mediterraneo. Le note di un violino e una chitarra, accompagnati dalle percussioni di una darabouka ci accolgono e ci trascinano tra i vicoli di una medina, passando accanto alle stoffe e le spezie di un souk, giardini profumati, tavole imbandite di couscous, datteri e …

La rassegna torinese Flor ha ospitato la mostra fotografica “Primavera a Tunisi”,  curata dalla presidente della nostra associazione Rosita Ferrato. Il percorso, allestito nel meraviglioso giardino di Palazzo Cisterna, ha offerto offerto ai tanti visitatori la possibilità di cogliere, attraverso le immagini della natura, i mutamenti che avvengono nella realtà tunisina, forse l’unica che ancora oggi coltiva le speranze nate con la stagione …

La stagione della rinascita della natura dopo il letargo invernale, ma anche il segnale del risveglio delle idee: “Primavera a Tunisi”, mostra fotografica a cura di Rosita Ferrato, presidente del Caffè dei Giornalisti, che sarà allestita dal 20 al 22 maggio nel giardino di Palazzo Cisterna a Torino, riassume bene questa duplice lettura. I gelsomini che crescono in ogni angolo, …

20 luglio, volo TunisAir Malpensa Tunisi, momento dell’imbarco. Tante famiglie con bambini. Donne, velate e non. Poche persone con in mano il passaporto europeo, quei pochi sono giovani; scoprirò che alcuni sono ragazzi delle seconde generazioni che, per l’estate, vanno a trovare le loro famiglie. Sull’aereo, pieno, è un concerto: sembra che tutti i bambini del mondo si siano dati appuntamento …

Presso l’aula magna del campus universitario Luigi Einaudi di Torino gli studenti hanno accolto, nella seconda giornata di Voci scomode, il direttore della Maison des Journalistes, Darline Cothière, accompagnata dalla collaboratrice della Maison Elisa Viola Rossi, e due giovani giornalisti fuggiti dal loro Paese per aver difeso la libertà di informazione, la cecena Zara Mourtazalieva (a 29 anni ha già scontato più …

Pensieri in libertà di Rosita Ferrato, presidente del Caffè dei giornalisti, nei giorni del Festival internazionale del giornalismo di Perugia. Un’occasione per rinsaldare vecchie amicizie, stringerne di nuove e collaborare a costruire un’immagine sana e “pulita” del giornalismo in Italia e nel mondo.