Posts Tagged

rosita ferrato

TUNISI – Il Cafè El Enba (che significa “Caffè della vigna”) è un angolo nascosto. «Nascosto?» Ride Mohamed Alì, che conosce questi vicoli come il palmo della sua mano. Sì, nascosto, per i meno esperti della medina tunisina è ancora un posto da conquistare. Il locale ha questo nome perché è in un nahej (una via) stretta, i tavolini sono …

Incontro Othman Selmi nel caffè di Place de la Victore, zona in cui la città in stile francese incontra la medina araba. Othman è brillante e ama raccontare: illustratore e direttore creativo, collaboratore di Internazionale, vincitore nel 2017 del Mahmoud Kahil Award for Best Comic, ha pubblicato con Lab619, Samandal, F/I/M/P, ed è stato presentato recentemente nelle antologie “New Arab …

«Si scrive sempre per altri; a volte, si ha invece voglia di raccontare qualcosa che riguarda se stessi». Così Riccardo Marchina, scrittore e curatore nonché cronista del Corriere di Chieri, ha accolto i colleghi giornalisti tra gli autori di alcuni dei 17 racconti dell’antologia “Spirito d’estate. La stagione piccante”, edizioni Neos. I primi due racconti, appunto, sono opera di due …

Rainer Maria Rilke, Henri Michaux, Jorge Luis Borges, Pasolini, Moravia e tanti altri. L’atelier d’écriture dell’Institut Français de Tunisie non è solo un laboratorio di scrittura, è una autentica miniera d’oro. D’oro letterario. Che si scopre, si riscopre, attraverso autori sempre citati e mai davvero letti, spesso autori della tradizione francese, quindi mai approfonditi. Parlo per me. Italiana, partecipante ad …

[Articolo pubblicato sul Corriere di Tunisi] Si cita Pasolini, più volte. All’inizio del documentario, con una scena in cui il regista di Accattone inquadra una città nella sua bellezza, poi allarga il campo e mostra le brutture, gli abusi edilizi, i graffi sul volto del paesaggio. Lo si cita anche dopo, Pasolini, perché era sempre lui che avrebbe voluto fare …

[Con questo contributo da Tunisi, Rosita Ferrato inizia la sua collaborazione con il Corriere di Tunisi, testata storica per la comunità italiana nel Paese africano] Per chi non lo conoscesse, fu algerino, poeta e drammaturgo, assassinato misteriosamente ad Algeri nel ’73. Jean Sénac, celebre per le sue opere e per la lunga corrispondenza epistolare e amicizia intima con Albert Camus, …

Libri di costume, reportage di viaggio, guide emozionali e poi, finalmente, il suo primo romanzo. Ma Rosita Ferrato, anche scegliendo un registro di narrazione diverso, non può prescindere dalle citazioni al mondo del giornalismo a lei così caro. La protagonista de «L’amante siriano» è infatti una giornalista francese, Lee Miller: un nome che evoca e omaggia la celebre musa e …