Posts Tagged

reportage

«La polvere, la polvere è la cosa più evidente, la trovi dappertutto, nella macchina fotografica, nell’obiettivo», così Stefano Tallia, giornalista Rai, spiega il perché del titolo che hanno dato, lui e il collega Stefano Rogliatti, a “Dust, la seconda vita”. Un reportage girato a giugno 2015 nel Kurdistan iracheno, presentato sabato 3 ottobre al Festival di Internazionale di Ferrara al …

Hanno tra i 20 e i 27 anni, vivono in Francia nella regione Paca, sono giornalisti o stanno per diventarlo. Per lo più si occupano di citizen media e gestiscono un blog. Si sono presentati al concorso Jjem (Giovani giornalisti del Mediterraneo) lanciato da Babelmed e da Radio Grenouille e sono stati selezionati. Tra i preparativi, prima della partenza, hanno …

Giuseppe Acconcia, corrispondente del Manifesto dall’Egitto, ha lavorato in Libia, Kurdistan, Iran. Ha vissuto e vive in Egitto, dove ha potuto seguire da vicino le rivolte egiziane del 2011, le elezioni del 2012, 2013 e 2014 che hanno portato al succedersi di un regime militare e al colpo di stato del 2013. I suoi articoli sono stati tradotti in inglese, …

L’Associazione ex allievi del Master di giornalismo di Torino inaugura il 15 maggio alle 18, ai Bagni Pubblici di Via Aglié di Torino, la mostra fotografica di Max Ferrero intitolata Nocchier che non seconda il vento, viaggio negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari alla vigilia della chiusura. La mostra, inserita nel programma del Salone Off del Salone internazionale del libro di Torino, sarà visitabile …

Il rapporto tra media e Organizzazioni non governative è sempre complesso. I giornalisti vengono tacciati dagli addetti ai lavori di generalismo e poca capacità di approfondimento da un lato, dall’altro le associazioni denunciano la fatica a comunicare il lavoro che svolgono, in patria o all’estero, e “ad uscire sui media” cercando di contribuire all’informazione su quelle parti del mondo in cui …

Mercoledì 14 gennaio, dalle 14 alle 18, presso la sede di stampa Subalpina a Torino (Palazzo Ceriana Mayneri, corso Stati Uniti 27) saranno presentati in anteprima, in un seminario di lavoro aperto a tutti, il regolamento e i termini del bando del progetto Dev Reporter Network – una rete transregionale (Catalogna, Rodano-Alpi e Piemonte) di giornalisti, universitari e professionisti della comunicazione …

bruce chatwin
È meglio, per uno scrittore e giornalista, scrivere a casa sua, tranquillo in poltrona, o in giro, novello nomade? Il tema del viaggio, dello spostarsi (o del restare a casa propria), lo si ritrova in un prezioso libretto di Bruce Chatwin, intitolato Anatomie de l’errance, una raccolta pubblicata nel 1996, sette anni dopo la sua morte. In queste pagine il …