Posts Tagged

libro

Amina Sboui ha vent’anni. I capelli tagliati corti, un paio di sneakers ai piedi e dei jeans; un tatuaggio colorato sull’avambraccio, l’aria sfrontata e un acceso rossetto rosso sulle labbra. È una ribelle, una fumatrice accanita, una “cattiva ragazza”, con una sua forza e una sua fragilità. Da tempo sotto scorta, una vita già segnata da tante battaglie, arriva con due …

Che cosa sappiamo del caso Snowden? Fabio Chiusi, giornalista e blogger, ripercorre le tappe dello scandalo in modo sistematico e analitico nell’e-book “Grazie mr. Snowden. Cos’è il Datagate, perché riguarda l’Italia e perché ci rende liberi”, scaricabile gratuitamente.

Il romanzo è un gioiellino: di quelli che ti godi pagina per pagina. Caustico, umoristico, intelligente e stilato con accuratezza estrema. Scoop, in italiano L’inviato speciale, è il volume scritto dal giornalista e inviato inglese Evelyn Waugh nel 1938. di Rosita Ferrato

Al Teatro Gobetti di Torino Michele Serra presenta il suo ultimo libro, “Gli sdraiati”: per raccontare il mondo degli adolescenti occorre assumere la loro posizione preferita, che apre allo sguardo una prospettiva diversa. Un corpo a corpo padre-figlio che parte dall’incapacità di capire, ma non eslcude nuove opportunità.

12 scrittori e giornalisti che raccontano 12 imprese innovative in 12 racconti. Il volume si chiama Imprese d’autore ed è edito da La Stampa (e veduto assieme al quotidiano), in collaborazione con la Fondazione Human Plus, Camera di Commercio di Torino e il Politecnico.

La Bosnia vent’anni dopo la guerra: una serata per raccontarla, per ricordare il dramma che ha sconvolto un paese ad appena un’ora di volo da Roma, ma anche per scoprire ciò che non ci si aspetta.  di Elisabetta Gatto

Giovedì 30 maggio, alle 21, a Palazzo Ceriana Mayneri, presentazione del libro “Una volta era un paese”, di Stefano Tallia “La ex Jugoslavia è terra di gente aperta e ospitale. Gente che, fino al 1991, ha vissuto in pace ignorando le differenze tra cattolici, ortodossi, musulmani, serbi e croati…”