Posts Tagged

Libertà di espressione

L’Osservatorio per la protezione degli attivisti per i diritti umani ha pubblicato un rapporto estremamente sfavorevole per le autorità marocchine, che evidenzia come la Costituzione del 2011 non abbia permesso di avviare il Marocco sulla strada delle riforme e del rispetto dei diritti umani, in particolare a causa della repressione contro la società civile indipendente, gli attivisti, i giornalisti, gli …

Centinaia di vittime marocchine sono state in grado di testimoniare sui tempi della tortura e della sparizione forzata, guidata da Hassan II (1961-1999), grazie ai cinque anni di “nuovo testamento” dichiarati da suo figlio e attuale re del Marocco, Mohamed VI. L’obiettivo? «Girare la pagina nera», frase che era anche lo slogan politico ufficiale del figlio: girare pagina su storie …

Dichiarando che era pronta a ogni sacrificio per salvare il suo giornale, Hadda Hazem (direttrice del giornale arabo Al Fadjr e unica proprietaria algerina di un quotidiano) ha deciso di adottare una misura drastica come lo sciopero della fame, pensato per denunciare l’arbitrio dei poteri pubblici e sperare di dare un futuro alla sua testata. Hazem ha dichiarato di essere stata spinta a questo …

Si chiama Associazione del libero pensiero, ha sede a Tunisi, aggiorna una pagina su Facebook ed è un unicum nel mondo arabo: per la prima volta, difatti, è stata autorizzata la costituzione di un’entità che si richiama palesemente ai concetti della laicità e dell’ateismo. Nello statuto della ALP si legge, infatti, che l’associazione si rivolge a «tutti gli atei, gli …

Nel gennaio del 2016 poco più di mille accademici appartenenti a diversi atenei della Turchia hanno firmato e diffuso un appello dal titolo “Noi non saremo complici di questo massacro”. Il massacro cui si riferiva l’appello è quello provocato dal conflitto in atto tra le forze armate dello Stato e la guerriglia del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK). Un …

«Un giorno noi giudicheremo loro, ma quel giorno lo faremo onestamente», con queste parole e questa foto postate su Twitter dall’aula del tribunale dove lo avevano portato dopo una notte in cella, Alexey Navalny, avvocato e blogger russo ha commentato il suo arresto, avvenuto il 26 marzo scorso a Mosca durante una manifestazione contro la corruzione. Navalny, leader dell’opposizione a …

È fatto per coprire e nascondere, ma mostra e racconta più di quanto taccia. Il velo non è mai stato solo un pezzo di stoffa e da tempo è al centro del dibattito tra accettazione e rifiuto. Di questi giorni la decisione di tre amministrazioni francesi – Cannes e Villeneuve-Loubet, in Costa azzurra, e Sisco, in Corsica – di vietare …