Posts Tagged

cina

Quando la app Dragonfly verrà attivata in Cina, il motore di ricerca di Google non indicizzerà più Facebook, Twitter e anche il New York Times. In questo modo, la stretta sull’informazione sarà più efficace per tutti: cittadini, attivisti, giornalisti. Peccato che la app sia stata sviluppata direttamente da Google su richiesta del governo e dunque serva un mercato di miliardi …

Se la Cina è ancora il Medioevo della libertà di informazione, non altrettanto si può dire per il mercato delle notizie: Baidu, il motore di ricerca più famoso del Paese, acquisisce librerie virtuali e affini. Proprio come in Occidente, dove il Web genera profitti e, sempre più spesso, interesse per l’editoria.

Tema complesso quello della libertà di stampa in Cina, e l’occasione per parlarne è l’uscita del libro di Emma Lupano, giornalista, scrittrice e sinologa, che nel suo “Ho servito il popolo cinese. Media e potere nella Cina di oggi” analizza i media – stampa, tv, blog e Twitter – in Cina dai tempi di Mao a oggi e racconta la sua esperienza da giornalista straniera al “Quotidiano del popolo” di Pechino. 

Giovedì 4 ottobre all’Ispi di Milano, si terrà una tavola rotonda dal tema “Giornalismo e potere in Cina”, evento organizzato in collaborazione con la Fondazione Italia Cina. L’incontro è approntato in occasione della pubblicazione del libro di Emma Lupano, giornalista, scrittrice ed esperta di Cina, che nel suo “Ho servito il popolo cinese. Media e potere nella Cina di oggi” analizza i media – stampa, tv, blog e Twitter – in Cina dai tempi di Mao a oggi.