Posts Tagged

babelmed

Giada Frana, giornalista italiana free-lance, collaboratrice dalla Tunisia per l’Eco di Bergamo ed altri quotidiani italiani, è curatrice di una pagina facebook molto seguita, “Un’Italiana a Tunisi”, con migliaia di like, in cui racconta la bellezza di quello che considera il suo nuovo Paese d’adozione, la cordialità, l’accoglienza del popolo tunisino ma anche i limiti, i punti di debolezza che …

Erano i primi giorni di gennaio. Camminando a El Jam, nel centro del paese, un ragazzo in motorino grida verso i suoi coetanei: “C’è stata una rivolta, sono volate pietre”. Il giorno dopo sui giornali cartacei in lingua francese non si trova nulla, si parla come sempre di politica, terrorismo e crisi. Qualche giorno dopo, il 15 gennaio a Tunisi, …

I laureati del concorso JJEM (Giovani giornalisti del Mediterraneo), Lucien Boddaert, Paul Herincx, Camille Lons, Clair Rivière, Olivier Roux, vi invitano a scoprire i loro reportages alla Villa Méditerrannée di Marsiglia. Blog, video, articoli, foto che raccontano la memoria, i fermenti, i problemi delle società arabe nelle quali si sono immersi per la durata di un’estate. I loro sguardi su …

Raoul Cyril Humpert è giovane e sprizza energia e voglia di vivere. Lavora per l’Università di Stoccarda in collaborazione con l’Università del Cairo, ed è un cittadino del mondo. Qui a Tunisi, per un programma chiamato CCP (Cross Cultural Project), finanziato dall’IFA (Institute for Foreign Affairs), istituto che fa parte del Ministero degli Esteri tedesco, coordina un progetto interessante: Le …

Incontro Luce Lacquaniti nella piazza principale di una Tunisi ancora assolata. Laureata in Lingue e civiltà orientali, ha soggiornato in diversi paesi arabi (Siria, Egitto, Palestina) e a Tunisi è di casa. Diplomata alla scuola romana di fumetti, disegnatrice, fotografa, interprete, Luce è autrice del volume I Muri di Tunisi (edizioni Exorma), volume che ha presentato anche in uno spazio culturale nella …

Se sei un documentarista e stai lavorando su un film impegnato dal punto di vista socio-politico che comprende filmati prodotti in modo originale da citizen journalists o attivisti dei media, puoi partecipare a The Residency, il nuovo programma lanciato dalla Dox Box Association. Dox Box è un’organizzazione non-profit con sede a Berlino, fondata nel 2008 e nata dal Dox Box …

Su iniziativa di Mediapart, molti media europei, tra cui Babelmed, ONG e associazioni, per tutta l’estate partecipano a un’operazione speciale per riportare meglio il dramma dei migranti e collegare le molteplici iniziative di solidarietà che stanno emergendo in tutta Europa. Lo scopo dell’operazione “Ouvrez l’Europe #OpenEurope” è di raccontare, dalla Turchia, al Regno Unito, dalla Spagna alla Scandinavia, passando per …