Posts Tagged

al jazeera

In Bahrain c’è un caso di libertà negata che sta facendo scalpore. Si tratta della accusa di spionaggio per Ali Salman, ex leader dell’opposizione di Al Wefaq, il movimento bahrenita cancellato nel 2017 da una sentenza in sezione civile. Dopo l’ennesimo rinvio dell’udienza, chiesto in questo caso dall’avvocato generale Osama Al Oufi per ascoltare le memorie della pubblica accusa, la …

I media nel mondo arabo non sono altro che strumenti nelle mani del potere. È questa la prima sintesi da fare a seguito di quello che è ormai diventato il caso Al Jazeera, che ha il merito di aver scoperchiato i giochi che si nascondono dietro alla parola “informazione” in quella regione. Informazione che con l’accrescersi dei conflitti nell’area si …

Se c’è un Paese che sta vivendo più di altri il peso dell’accusa di destabilizzare la regione araba e addirittura di spalleggiare il terrorismo, quello è il Qatar. Una nazione retta da una monarchia costituzionale – il suo giovane emiro, classe 1980 e in carica dal 2013, è Tamim bin Hamad al-Thani – che ha conquistato l’indipendenza dal dominio britannico …

Mentre in Turchia, Vice News sta lottando proprio in queste ore per la liberazione dell’interprete iracheno, fermato il 28 agosto insieme ai britannici Jake Hanrahan e Philip Pendlebury (rilasciati il 2 settembre) e incriminati per “coinvolgimento in attività terroristiche” con il gruppo Stato islamico , è di pochi giorni la notizia dall’Egitto della condanna a 3 anni dell’australiano Peter Greste, …

Inchieste, sviluppo, immigrazione, diritti, guerre, questi alcuni dei temi trattati durante la tavola rotonda Development journalism: come informare il grande pubblico sui temi dello sviluppo e della cooperazione internazionale organizzato a Torino da DevReporter Network. Tra gli ospiti Ahmad Ashour, di Al Jazeera Public Liberties & Human Rights, Chris Arsenault, di Thomson Reuters Foundation, Ziad Maalouf di Radio France International, …

Una tavola rotonda con due giornaliste egiziane di rilievo, Ethar El Katatney e Nadine El Sayed, per discutere della rinascita (più e meno democratica) dei Paesi arabi scossi, negli ultimi anni, da moti rivoluzionari. L’appuntamento è a Torino, nella sede del Circolo dei lettori, giovedì 15 maggio alle ore 21.