Home»Libertà di stampa»Quotidiani e riviste gratis: la solidarietà digitale dell’informazione italiana

Quotidiani e riviste gratis: la solidarietà digitale dell’informazione italiana

0
Shares
Pinterest Google+

L’emergenza sanitaria nazionale per il coronavirus ha toccato pesantemente anche il mondo dell’editoria. Da un lato si rinforza il ruolo dell’informazione come fonte di notizie affidabili e verificate; dall’altra, come per tutte le realtà produttive, si discute la maniera per affrontare le emergenze. Il sottosegretario con delega all’editoria, Andrea Martella: «L’opinione pubblica, intimorita da quanto sta accadendo, chiede buona informazione, credibile, di servizio, si aspetta indicazioni utili, voci autorevoli e affidabili, con la massima trasparenza e senza sensazionalismi. Insieme ai siti del governo e della protezione civile, la stampa ha anche il compito di contrastare il dilagare di fake news che mirano al caos, a turbare l’ordine pubblico». In effetti, soprattutto in questi giorni, l’informazione professionale è un bene di prima necessità.

Tra i servizi attivati, c’è quello dedicato alle edicole aperte: un presidio continuamente aggiornato per sapere dove ci si può “rifornire” di quotidiani e di periodici. Ci sono, poi, tutta una serie di offerte e promozioni per leggere il giornale anche restando a casa. Per esempio, tutto il sito Repubblica.it è un offerta a 1 euro al mese. L’informazione digitale de La Stampa è in promozione, al costo di 1 euro per tre mesi. Per chi è interessato a informarsi anche fuori dai confini nazionali, il Corriere del Ticino offre un abbonamento gratuito temporaneo. Il quotidiano francese Le Monde offre accesso gratuito ai contenuti digitali solitamente a pagamento

Anche le case editrici stanno offrendo il loro aiuto ai cittadini costretti in casa tutto il giorno. Per esempio, le riviste Mondadori mettono a disposizione 50.000 abbonamenti gratuiti per tre mesi alle testate CasaFacile, Chi, Donna Moderna, Focus, Focus Junior, Focus Storia, GialloZafferano, Grazia, Icon, Icon Design e Tv Sorrisi e Canzoni. Per accedere bisogna entrare con i propri dati SPID oppure seguire la procedura per ottenere SPID. Le riviste Hearst Italia (vale a dire i settimanali Elle e Gente, i mensili Marie Claire, Cosmopolitan, il maschile Esquire, Elle Decor e Marie Claire Maison) offrono tre mesi di abbonamento gratuito. Basta seguire la semplice procedura indicata in questo link.

Analoga l’iniziativa del Gambero Rosso (rivista enogastronomica pubblicata in Italia dal 1986), che offre gratuitamente tre mesi di abbonamento alla sua rivista in versione digitale. Per aderire, è sufficiente scaricare la app Gambero Rosso da App store o Google store, su smartphone o tablet, ed effettuare il  login dopo essersi registrati sulla pagina dedicata. Anche l’editore Condè Nast si è allineato, offrendo in omaggio per tre mesi le copie digitali di tutti i magazine: Vanity Fair, Vogue, Wired, GQ, La Cucina Italiana, AD, Traveller.  Per scarica la copia digitale del magazine bisogna procurarsi la app del magazine su App Store o Google Play, cliccare su “Free Pass”, registrare il proprio account e inserire i seguenti codici: VF4YOU per Vanity Fair, VOGUE4YOU per Vogue, WIRED4YOU per Wired, GQ4YOU per GQ, LCI4YOU per La Cucina Italiana, AD4YOU per AD, TRAVELLER4YOU per Traveller. 
 
La rivista Altreconomia regala tre numeri (marzo, aprile e maggio) della sua pubblicazione mensile: per accedere all’abbonamento gratuito, basta cliccare su questo link e inserire i dati ove richiesto. Identico accesso  gratuito per tre mesi è disponibile per la rivista telematica di Diritto di Neldiritto.it. – Il servizio consente di essere costantemente aggiornato sulle novità normative e giurisprudenziali: gli utenti interessati possono richiedere il servizio scrivendo a commerciale@neldiritto.it. Verrà inviata tramite mail la password di accesso al servizio. La Editoriale Nuova Ecologia mette a disposizione dei lettori l’accesso gratuito alle versioni sfogliabili su tablet e pc delle sue riviste Nuova Ecologia e QualEnergia. Per aderire è sufficiente visitare la pagina dedicata, cliccare sulle copertine per il numero in corso oppure sui link.
 
Il Governo italiano ha istituito un elenco aggiornato di tutti i servizi in promozione (gratuiti o scontati) per affrontare l’emergenza Coronavirus.
 
 
Previous post

Spinoland #1 - Scudo d’Europa e guerra dell’informazione sul fronte greco-turco

Next post

Inviati in... the wrong place: il caso Rocchelli e Mironov diventa un doc