Home»Professione giornalista»Parliamo di…

Parliamo di…

0
Shares
Pinterest Google+

Il giornalismoPer alcuni è libertà, per altri condivisione: ma l’informazione dei nostri giorni è anche fretta, passione, espressione della civiltà di un popolo; è stare in trincea a raccontare, cercare la verità, con accuratezza, professionalità. E il giornalista? A voi dedurlo.

Enzo Golino
Il giornalismo è necessario e imparziale mezzo di comunicazione. Naturalmente dipende da chi lo fa. Per essere giornalisti occorre essere impassibili. Ci sono due modi opposti per esercitare questa professione: essere conoscente della vita a trecentosessanta gradi, oppure esserlo a zero gradi…

Anna Masera
Giornalismo: è trasmettere informazione dei fatti che non devono mai essere spacciati sotto forma di opinioni. E’ risalire alle fonti attendibili, magari citandole pure. Un giornalista sa, perché deve averlo imparato, distinguere le notizie dalla spazzatura e dalle… marchette! E’ fare le pulci al potere, consentendogli possibilità di replica. Replica che deve anche essere garantita a ogni cittadino, verso cui noi siamo responsabili. Queste sono le regole etiche che in questo mestiere si imparano per prime.

Ezio Mauro
Il giornalismo è il dare un nome alle cose. E’ svelare la realtà, assumendosi la responsabilità di rivelarla senza mistificazione.

Massimo Novelli
Oggi il giornalismo è “parlarci addosso”. Non è più raccontare i fatti e, per quanto riguarda il giornalismo d’inchiesta, indagare su questi, approfondire i particolari, intervistare facendo domande appropriate, ricche di contenuti che ben poco consentono all’interlocutore di sgattaiolare. Bocca fu un grande esempio di tutto questo. Premesso che molto apprezzo e stimo lo scrittore Saviano (pubblica su l’Espresso “L’antitaliano”, rubrica istituita e curata per anni da Giorgio Bocca ndr), non mi trovo d’accordo con chi lo definisce, e sono in molti, l’erede di Bocca.

Nadia Redoglia
Giornalismo: galassia granguignolesca, gabella (galeotta), gabola galoppina garante gadget, galoscia galvanizzante, gigione gigolò/geisha gelosa, gregge? Giammai!
Guardiamolo: gavetta genealogica, gocciolio generazionale. Genuinità, ghiribizzi, gimcane, giostre, giungle, globe-trotter, gnoseologia, glosse, glosse, glosse…
Giornalismo (G grande)? Gente! Già.

Paolo Ruffini
Il Giornalismo autentico abbisogna che la notizia passi prima sotto una specie di rullo compressore, al fine di ottenere i fatti tal quali sono. Da qui, va affrontato con intelligente ingenuità, quella riportata, per sintetizzare, dal concetto evangelico: essere prudenti come serpenti e semplici come colombe.

Previous post

Festival per le alternative

Next post

Meno opinionisti, più fatti