Home»Agenda»Diventare giornalista: tempo di corsi

Diventare giornalista: tempo di corsi

0
Shares
Pinterest Google+

In vista della pausa estiva, vi proponiamo un paio di spunti per chi, studente o professionista, pensa a corsi specifici per perfezionare le proprie competenze giornalistiche.

Un corso dedicato ai giovani che vogliono entrare mondo del giornalismo e dello spettacolo è il Master in critica giornalistica, organizzato dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, che nel 2008 ha ottenuto il patrocinio del Consiglio Internazionale dell’UNESCO per il Cinema, la Televisione e la Comunicazione Audiovisiva (Cict) e dal 2009 è stato riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come Master di I livello.
I docenti sono professionisti del mondo del giornalismo e della comunicazione e, accanto alle lezioni, si sviluppa l’attività pratica garantita agli allievi dalla collaborazione con la testata giornalistica Recensito, afferente al gruppo Multimedia Informazione, e lo stafe di fine corso.
Tra gli insegnanti vi sono le firme più prestigiose della stampa italiana, come Rodolfo Di Giammarco e Leonetta Bentivoglio (La Repubblica), Massimo Marino (Il Corriere della Sera), Gianfranco Capitta (Il Manifesto), Bruno Torri, già Presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, Ernesto Assante (La Repubblica), Marco Molendini (Il Messaggero), Sandro Cappelletto(La Stampa), Steve Della Casa (Radio Rai e Direttore Roma Fiction Fest).
Non mancano, inoltre, momenti di approfondimento come i seminari dedicati al rapporto tra televisione e minori e quelli riservati all’ideazione, alla produzione e al mercato della fiction-tv.
Per informazioni: www.criticagiornalistica.it

Rivolto a giornalisti, blogger, ricercatori, comunicatori e divulgatori della scienza è il Corso in giornalismo scientifico e nuovi media organizzato dal Cediss (Centro europeo di studi superiori) di Firenze.
Obiettivo del corso è contribuire a costruire professionalità all’interno del mondo della carta stampata, dei canali web, dei media radio-televisivi, dell’editoria, dei musei scientifici, degli uffici stampa (istituzionali o d’impresa). Prevede tre intensi mesi di formazione (prolungabili secondo le esigenze e impegni dell’allievo) nel campo della comunicazione e del giornalismo, attraverso esercitazioni pratiche di scrittura e produzione di documenti multimediali, con la possibilità di conoscere ed utilizzare gli strumenti comunicativi ipermediali (Web e social network).
Le attività didattiche si svolgono on-line e prevedono l’utilizzo intenso di internet. L’iscritto preparerà gli esami con il supporto di audio-videolezioni, testi di riferimento, dispense originali di supporto, test formativi e attività editpriali con l’affiancamento costante del docente che lo accompagnerà fino al conseguimento dell’attestato finale. Sono inoltre previsti importanti momenti laboratoriali in presenza per sviluppare le competenze più pratiche ed operative del corso.
Il Cediss organizza anche corsi in Giornalismo 2.0 e giornalismo di architettura.
Per informazioni e iscrizioni: www.cediss.eu 

 

Elisa Gallo

 

Previous post

Documentari indipendenti al Forte Prenestino

Next post

Il futuro della televisione e i new media