Posts In Category

Libertà di stampa

Di origini ruandesi, classe 1982, Marie Angélique Ingabire, diplomata al liceo psicopedagogico, ha lavorato come insegnante di lingue fino al 2010, quando, vinto un concorso bandito dalla televisione nazionale del suo Paese, ha iniziato a lavorare come giornalista e produttrice. Grazie al suo eclettismo ha spaziato dalla produzione di programmi culturali alla presentazione della rassegna stampa del mattino, da reportage sul campo alla conduzione …

Si conferma anche per quest’anno la collaborazione tra il Caffè dei Giornalisti e la Maison des Journalistes di Parigi sul progetto Presse19, rivolto a giovani universitari europei per sensibilizzare alla libertà di stampa attraverso la testimonianza di giornalisti in esilio. Presse 19 deve il suo nome all’articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, che sancisce il diritto …

Al via il nuovo progetto del Consiglio d’Europa dal titolo “Giornalisti a rischio: parte del lavoro?”, una ricerca per valutare il livello di rischio nella vita professionale dei giornalisti dei 47 paesi membri del Consiglio d’Europa. La vita lavorativa dei giornalisti infatti è spesso percepita come pericolosa: i giornalisti si espongono a una serie di fattori di rischio, subiscono pressioni …

Un incontro interessante ha messo di fronte a Parigi, lo scorso 2 ottobre, il disegnatore satirico francese Plantu (il cui vero nome è Jean Plantureux) e il filosofo e storico Marcel Gauchet. Il dibattito faceva parte della rassegna Les Rencontres Capitales, organizzato con il supporto della Maison des journalistes. Due visioni della libertà di stampa che non sembrano discostarsi molto l’una dall’altra, se non …

Anche nei paesi europei, teoricamente patria della stampa libera, i giornalisti si trovano spesso ad affrontare improvvisamente seri pericoli: si va dalle minacce all’arresto, dalle macchine fotografiche fracassate e i computer sequestrati fino ad arrivare, nei peggiori dei casi, all’omicidio. A volte la libertà di stampa è limitata con mezzi più sottili: la pressione economica o la legislazione inadeguata, le …

In occasione del trentennale dell’assassinio di Giancarlo Siani, giornalista del Mattino ucciso dai sicari della camorra il 23 settembre di trent’anni fa, viene presentato a Napoli in prima nazionale il libro Io non taccio. L’Italia dell’informazione che dà fastidio (edizioni Centoautori). Otto storie, raccontate in prima persona da chi è stato vittima del prepotente di turno, tratteggiano un Paese che, …

Mentre in Turchia, Vice News sta lottando proprio in queste ore per la liberazione dell’interprete iracheno, fermato il 28 agosto insieme ai britannici Jake Hanrahan e Philip Pendlebury (rilasciati il 2 settembre) e incriminati per “coinvolgimento in attività terroristiche” con il gruppo Stato islamico , è di pochi giorni la notizia dall’Egitto della condanna a 3 anni dell’australiano Peter Greste, …