Posts In Category

Libertà di stampa

La Corte di Strasburgo compensa una condanna rimediata da un giornalista svizzero dell’Illustré che aveva pubblicato notizie “segrete” e riafferma la prevalenza dell’interesse pubblico all’informazione. Un incidente stradale a Losanna nel 2003 diventa un caposaldo della giurisprudenza per chi produce le notizie.

La Maison des journalistes, l’associazione francese che offre un rifugio ai giornalisti esiliati, comunica i risultati del lavoro svolto nel 2013. Sono 23, di cui 6 donne, i reporter che ha accolto e che dopo alcuni mesi di ospitalità hanno lasciato la casa parigina. La maggior parte sono siriani e iraniani. 

In una video conferenza, Soulafa Lababidi e Iyad Abdallah, giornalisti rifugiati alla Maison des journalistes, hanno incontrato gli studenti dell’Iti Copernico-Carpeggiani di Ferrara, raccontando la propria esperienza professionale, la scelta di chiedere asilo, il ruolo delle donne nella rivoluzione e il contesto politico.

Intervista a Laura Silvia Battaglia, giornalista freelance, esperta in Medio Oriente, che racconta al Caffè la situazione attuale in Iraq, dove si è recata più volte e dove ha vissuto fino ai primi di maggio. Un paese da conoscere, scoprire, ma in cui la libertà di stampa non è riconosciuta.

Nella Giornata mondiale della libertà di stampa, al Festival internazionale del giornalismo si è tenuto un panel con testimonianze dirette da Messico, Turchia, Egitto e Italia. Per esprimere solidarietà e partecipazione alla lotta per la libertà di informazione nel mondo. (di Elisa Gallo)

Le turbolente vicende del quotidiano calabrese, divenuto noto in tutta Italia tra febbraio e marzo per lo scandalo della telefonata di “avvertimento” all’editore, sembrano non conoscere sosta: da giorni il quotidiano è stato sospeso, su carta e web, per debiti insoluti. Ma il direttore non si vuole arrendere.

Nelle scorse settimane, la vicenda che ha coinvolto la famiglia del senatore calabrese Antonio Gentile ha tenuto banco, dopo la diffusione di un’intercettazione telefonica. Per la mancata pubblicazione di un’edizione de L’ora della Calabria, i magistrati hanno aperto un’indagine per violenza privata.