Posts In Category

Incontri del Caffè

Durante il congresso Congresso Mondiale dell’Educazione Ambientale WEEC, dal 9 al 14 giugno a Marrakech in Marocco, “Caffè dei Giornalisti” organizza un side event, martedì 11 giugno, su “MEDIA E AMBIENTE. I ruoli dei media e lo stato dell’ambiente nei diversi paesi”.

Il Caffè dei Giornalisti va in Marocco come media partner del Congresso Mondiale dell’Educazione Ambientale WEEC e offre il suo contributo con un side event relativo al ruolo dei mezzi di comunicazione nell’informazione e nell’educazione ambientale.

Ecco le vignette della mostra “Exile. Giornalismo esiliato”, curata dal Caffè dei Giornalisti in collaborazione con la Maison des journalistes, e riproposte nella Photogallery dell’agenzia di stampa Redattore Sociale.    

Grande partecipazione per l’incontro con la Maison des journalistes di Parigi tenutosi venerdì 12 aprile a Palazzo Ceriana Mayneri a Torino e che ha inaugurato la mostra “Exile. Giornalismo esiliato” visitabile fino al 5 maggio in piazza Carlo Alberto. 

Qui i video, realizzati da Tekla Tv, sull’incontro “Exile. Giornalismo esiliato”, che si è tenuto venerdì 12 aprile a Torino, con la partecipazione di Darline Cothière della Maison des journalistes e dei giornalisti Karim Rahmani, Nart Abdulkareem, Jean-Claude Mbede e Viorica Nechifor di Ansi.

Grande partecipazione per l’incontro con la Maison des journalistes di Parigi e che ha inaugurato la mostra “Exile. Giornalismo esiliato” visitabile fino al 5 maggio in piazza Carlo Alberto. Il video e l’articolo su La Stampa.   [A destra, vignetta di Hassan Karimzadeh]

Jean-Claude Mbede Fouda è un giornalista camerunense rifugiato in Italia in seguito alle persecuzioni subite in Africa. Il suo è un esempio di “giornalismo esiliato”: dal 2008 non torna nel suo Paese, dove altrimenti finirebbe in carcere. Venerdì 12 aprile ne parlerà al Caffè dei Giornalisti.