Author Archive

Federico Ferrero

Federico Ferrero

Ha scritto e scrive, in ordine sparso, per il Corriere, l'Unità, l'Espresso, il Riformista, pagina99. Racconta il tennis per Eurosport e scrive su Tennis Italiano. Per l’editore ADD ha scritto Alla fine della fiera - Tangentopoli vent'anni dopo. Coautore del documentario Langhe Doc, nomination al David di Donatello 2012. Nel 2012 ha vinto il premio Dardanello.

Da quando Sir Tim Berners-Lee ha inventato il www, il world wide web, Internet ha cambiato il modo di lavorare, di comunicare e, se vogliamo, anche di “esserci”. Ecco perché la diffusione capillare delle connessioni alla Rete in tutto il mondo rende sempre più cogente l’adozione di un sistema di regole condiviso, che garantisca a tutti gli individui diritti che …

Si sono accorti di Ossigeno, la onlus nata nel 2008 sulla scorta delle minacce violente al giornalista dell’Espresso Lirio Abbate e a Roberto Saviano, l’ International Press Institute di Vienna, il comitato Freedom on the Media dell’Osce e la branca dedicata all’informazione di Open Society Foundations di George Soros. Paradossalmente, l’osservatorio sui giornalisti italiani vittime di minaccia – perché intimidire, anche fisicamente, è pratica …

La legge c’è, anzi, ce ne sono due. Ma non venivano applicate. Fare il giornalista è un mestiere rischioso,  soprattutto (ma non solo) quando latita un editore a monte che copra i rischi delle conseguenze civili della diffamazione o le richieste dirette – sempre più spesso preferite alla causa penale – di risarcimento danni per servizi televisivi, articoli, post sui blog …

La notizia dell’assoluzione di quattro giornalisti svizzeri, condannati nel loro Paese per violazione della riservatezza e “salvati” dalla Corte europea, ha rilanciato un argomento molto dibattuto: è lecito che un giornalista si travisi o che utilizzi strumenti-spia per carpire informazioni? La pronuncia del tribunale di Strasburgo sembra aver aperto uno spiraglio, avendo mandato assolta una cronista che si era finta cliente di …

È un saggio che dà da pensare, quello che Alessandro Gilioli (firma dell’Espresso dal 2002) e l’avvocato  e blogger del Fatto Quotidiano Guido Scorza hanno presentato nel volume Meglio se taci (Baldini&Castoldi). Quanto è malata, la libertà di parola in Italia? Quante contraddizioni, quanti mostri giuridici e quali aneddoti grotteschi discendono dal trattamento che il legislatore e i mezzi di informazione hanno riservato a un bene fondamentale per la …

Per la prima volta dal suo insediamento, datato 1959, la Corte Europea dei diritti dell’uomo si è pronunciata su una questione di stretta attualità professionale, l’uso di telecamere nascoste nel lavoro giornalistico. La sentenza che ha emesso è destinata a fare giurisprudenza sul diritto di cronaca per tutti i reporter europei. La storia di cui si sono occupati i giudici di Strasburgo …

Oggetto di ripetuti attacchi negli ultimi mesi, l’istituzione tunisina Haica (acronimo di Haute autoritè indipendante de la communication audiovisuelle) è uno dei “prodotti” più discussi della primavera tunisina, sul fronte della libertà di informazione. Si tratta di un ente indipendente, nato dopo mesi di discussione e sulla scorta di una legge approvata quattro anni fa, a metà del 2014, con l’intenzione di garantire …