Author Archive

Federico Ferrero

Federico Ferrero

Ha scritto e scrive, in ordine sparso, per il Corriere, l'Unità, l'Espresso, il Riformista, pagina99. Racconta il tennis per Eurosport e scrive su Tennis Italiano. Per l’editore ADD ha scritto Alla fine della fiera - Tangentopoli vent'anni dopo. Coautore del documentario Langhe Doc, nomination al David di Donatello 2012. Nel 2012 ha vinto il premio Dardanello.

Qualche mese fa vi abbiamo presentato il lavoro di Ossigeno per l’Informazione, una onlus votata alla difesa della libertà di stampa che “abita” negli spazi della sede romana dell’Odg. La capillarità delle sue statistiche è finalmente stata condensata in un dossier dal nome volutamente provocatorio: Taci o ti querelo (potete scaricarlo gratuitamente qui). Un titolo che ricorda il libro di Alessandro …

Il Caffè vi ha presentato nelle stagioni scorse, sia dialogando con Davide Demichelis sia facendosi raccontare da Alessandro Rocca cosa rappresenti la sua “voglia di andare a vedere”, i temi e il significato profondo del programma televisivo Radici, curato dai due autori e in onda ogni domenica alle 12:55 su Rai3. Quest’anno, tuttavia, la trasmissione ha fatto un passo ulteriore …

Giovedì 13 ottobre 2016 alle ore 18, presso la Scuola Holden di piazza Borgo Dora 49 a Torino, il Caffè dei giornalisti presenta, insieme alla Fondation Alliance française e al Premio Albert Londres, il documentario di Manon Loizeau intitolato “La malédiction de naître fille”. Il Caffè dei giornalisti è fiero di partecipare all’apertura della tournée della reporter e giornalista francese Manon …

Abbiamo deciso di riprendere, dal nostro partner Babelmed, questo approfondimento sul clima di terrore imposto dal regime di Erdogan ai giornalisti e agli editori liberi dopo il golpe fallito. La contabilità delle carcerazioni, delle testate chiuse e dei processi sommari è in continua evoluzione e, come detto efficacemente da Can Dundar, la Turchia è diventato il più grande carcere al mondo …

Fiato corto, a volte, sì. Profonda crisi, sostanzialmente no. Che la Germania abbia vissuto in maniera meno cruenta della nostra la recessione dell’editoria, e che fare il giornalista da quelle parti rappresenti ancora un’opzione ragionevole per chi si affaccia al mondo del lavoro, è suggerito da molti indicatori. Anche da singole storie: è sufficiente prendere in esame le vicende della maxisocietà fondata dal …

Alessandro Leogrande è un brillante esponente del giornalismo narrativo, una forma di comunicazione adottata anche dal web (con la formula del longform journalism) che utilizza gli strumenti della letteratura al servizio del reportage e dell’informazione.  Nato a Taranto nel 1977, è vicedirettore del mensile Lo straniero, cura una rubrica settimanale sul Corriere del Mezzogiorno e il Fuoribordo, vale a dire le pagine …

La storia del giornalismo spagnolo è segnata dal regime franchista, che 50 anni fa istituì una norma repressiva delle libertà di pensiero e di stampa, la Ley de prensa e imprenta, regolata tra le altre cose da una rigida censura. La dittatura di Franco crollò solo nel 1975 ma la nazione – che fa parte dell’Unione dal 1986 – è …