Author Archive

Bianca La Placa

Bianca La Placa

Giornalista professionista, laureata in Scienze politiche. Cofondatrice del Caffè dei Giornalisti. Negli ultimi quindici anni ha collaborato con varie testate mensili, online e agenzie di stampa su temi ambientali, sociali e culturali. Si occupa di editoria e di organizzazione di eventi (convegni, presentazioni, workshop) di carattere nazionale e internazionale sui temi dell'ambiente e della green economy. Consulente aziendale per attività di promozione e comunicazione.

Si chiama International Fact-Checking Network (Ifcn) ed è una squadra specializzata del Poynter Institute, celebre scuola di giornalismo della Florida fondata negli anni Settanta dall’editore Nelson Poynter. L’Ifcn si propone di combattere bufale, voci incontrollate, falsità e menzogne in tutto il mondo, e ha stilato la classifica dei dieci casi più interessanti del 2017. 1. Africa Check Il primo è quello di Peter …

Anche il 2017, come il precedente, si conferma un anno nero per i giornalisti. Secondo un censimento del CPJ, il Committee to Protect Journalists, per il secondo anno consecutivo, il numero di giornalisti imprigionati per il loro lavoro ha raggiunto un livello storico. CPJ ha infatti censito (al 1° dicembre 2017) 262 rappresentanti della categoria dietro le sbarre di tutto …

Dichiarando che era pronta a ogni sacrificio per salvare il suo giornale, Hadda Hazem (direttrice del giornale arabo Al Fadjr e unica proprietaria algerina di un quotidiano) ha deciso di adottare una misura drastica come lo sciopero della fame, pensato per denunciare l’arbitrio dei poteri pubblici e sperare di dare un futuro alla sua testata. Hazem ha dichiarato di essere stata spinta a questo …

80mila foto, scattate da 5034 fotografi di tutto il mondo e pubblicate sulle principali testate internazionali: questi i numeri dei partecipanti all’edizione 2017 del World Press Photo, il più grande concorso di fotogiornalismo al mondo nato ad Amsterdam nel 1955 per tutelare la libertà di informazione, inchiesta e espressione come diritti inalienabili e promuovere il foto-giornalismo di qualità. Ogni anno, …

Sono 960 i giornalisti assassinati negli ultimi undici anni conteggiati dall’Unesco. Basta questo dato per capire perché nel 2013 l’Assemblea Generale dell’Onu abbia istituito la Giornata internazionale per mettere fine all’impunità per i crimini contro i giornalisti. Da allora l‘End Impunity Day si celebra il 2 novembre, per commemorare l’assassinio di due giornalisti francesi in Mali nel novembre del 2013. …

«Dare voce a chi non ha voce, a chi vive il lavoro di giornalista in una situazione di forti minacce, o che vive l’esilio, il carcere, la tortura. Continuare a portare avanti una certa idea di libertà e di giustizia», questi secondo Désirée Klain, giornalista del Corriere del Mezzogiorno, gli obiettivi fondamentali di Imbavagliati, festival di giornalismo civile da lei …

“Manga” in Giappone o “Comics” negli Stati Uniti, è l’espressione “qissa mussawwara”, cioè “storia illustrata”, che designa il fumetto in Egitto. E se la storia di Mazg fosse stata raccontata in un fumetto, la striscia della prima vignetta indicherebbe senza dubbio: “È al primo piano di un edificio, su una strada trafficata nel quartiere Wust el Balad, cuore del Cairo, …